Le cinque attrazioni più belle da visitare ad Atlanta

Le cinque attrazioni più belle da visitare ad Atlanta

Agosto 29, 2019 0 Di Redazione

Atlanta è una delle città più antiche degli Stati Uniti, eppure una delle città più promettenti. Un tempo centro di proprietà del vecchio mondo e del vecchio sud, è diventata l’avanguardia del nuovo sud, combinando le tradizioni del sud con il modernismo elegante. Un viaggio ad Atlanta continua ad offrire i modi e la cucina resi famosi in film come “Via col vento”. Tuttavia, è anche sede di tre skyline, di una fiorente industria musicale e di un fiorente centro città. Ecco quali sono le cinque attrazioni più belle da visitare ad Atlanta.

Parco delle montagne di pietra

Questo parco di Metro Atlanta vanta un enorme monolite chiamato Stone Mountain. Il bassorilievo sulla parete nord della montagna è il più grande del mondo. Presenta una scultura chiamata Confederate Memorial Carving del presidente confederato Jefferson Davis, il generale Robert E. Lee e il generale Thomas J. “Stonewall” Jackson.

La cima si erge a 251 metri sopra l’area circostante e offre una splendida vista su Atlanta. Il vicino museo Confederate Hall ha informazioni sulla geologia della montagna. C’è anche l’Antebellum Plantation and Farmyard, che è un museo a cielo aperto completo di animali da fattoria che i visitatori possono accarezzare e 19 edifici storici destinati a rappresentare una piantagione pre-Civil War.

Teatro Fox

Originariamente progettato come un tempio del Santuario di architettura moresca, il Teatro Fox si è sviluppato come un sontuoso cinema. In seguito è diventato un teatro di arti dello spettacolo, e continua ad ospitare l’Atlanta Ballet, eventi itineranti di Broadway, e alcuni concerti di musica.

Il teatro è un’attrazione anche per coloro che non stanno andando a vedere uno spettacolo, come l’architettura combinata egiziana e islamica crea uno spettacolo che vale la pena di fare un tour. Il teatro all’interno è modellato come un cortile arabo, completo di un cielo stellato di cristallo scintillante. C’è anche una grande sala da ballo progettata dopo il tempio di Ramses II, e il mezzanino per il bagno delle donne ha il trono di Re Tut e piccole sfingi sui tavoli da trucco.

Centro CNN

Il franchise di notizie più conosciuto al mondo merita una sede altrettanto spettacolare e, in questo caso, il centro CNN lo offre sicuramente. Il centro si collega ad un grande atrio della food court, che è condiviso da Centennial Olympic Park, Phillips Arena, il Georgia Dome e il Georgia Conference Center. Sono disponibili visite in studio, che includono dimostrazioni della tecnologia utilizzata e visite a gallerie di osservazione che si affacciano sulle sale stampa e sui newsreader della CNN. C’è un grande albergo annesso dove gli ospiti possono soggiornare, specialmente quelli che sperano di avere una sbirciatina al loro newscaster preferito o ospite speciale negli studi.

Mondo Coca-Cola

Per chiunque si sia mai chiesto che sapore ha la Coca-Cola in ogni nazione del mondo, questo è il posto dove andare. Una delle principali attrazioni di Atlanta, un nuovo museo è stato rinnovato e trasferito nel 2007 per ospitare una più ampia collezione di oggetti aziendali.

Sessant’anni di jingle, annunci pubblicitari risalenti al 1800 e un’esperienza cinematografica in 4-D sono solo alcune delle cose da vivere qui. Una delle sezioni più grandi è la sala di degustazione aggiornata che non solo permette agli ospiti di scoprire le versioni di formula preferita da diverse parti del mondo, ma anche le rare bevande locali attraverso la loro macchina personalizzata per il freestyle.

Georgia Aquarium

Il Georgia Aquarium ha l’onore di essere il più grande dell’emisfero occidentale, e prima di essere battuto dall’acquario di Singapore, era il più grande del mondo. Qui si possono trovare un certo numero di specie particolarmente importanti, tra cui le balene beluga e le mante.

Quest’acquario è l’unico luogo al di fuori dell’Asia dove si trova uno squalo balena, il pesce più grande del mondo. È diviso in cinque ecoregioni, tra cui scogliere tropicali, oceano aperto, acque artiche, fiumi d’acqua dolce e grandi mammiferi marini. Come parte di un progetto di conservazione, l’acquario ha lavorato ad un programma di allevamento di balene beluga in cattività, anche se non è stato ancora raggiunto un parto di successo.